Cosa significa “Musica Fully Licensed”?

La Musica Fully Licensed include tutti i diritti per l’uso commerciale senza costi aggiuntivi, offrendo una soluzione pratica e più accessibile per le aziende. MoosBox propone un servizio di qualità che semplifica il tema delle licenze musicali.

musica fully licensed

La musica è un elemento fondamentale per creare un’atmosfera piacevole e coinvolgente in qualsiasi ambiente commerciale, sia esso un negozio, un ristorante, un hotel o un centro benessere. Tuttavia, non basta scegliere una playlist di brani famosi e riprodurla in loop: per utilizzare la musica in modo legale e professionale, è necessario ottenere le opportune licenze da parte degli enti che gestiscono i diritti d’autore, come la SIAE, la SCF e la LEA in Italia. Questo comporta un costo elevato e una burocrazia complessa, che spesso scoraggia i piccoli e medi imprenditori.

Per fortuna, esiste un’alternativa più conveniente e semplice: la musica fully-licensed.

musica compresa di diritti, che non richiede il pagamento di alcuna tassa aggiuntiva agli enti di gestione collettiva.

In questo articolo, vedremo cos’è la musica fully-licensed, quali sono i suoi vantaggi rispetto alla musica mainstream e come scegliere il servizio più adatto alle tue esigenze.

Le Complessità delle Licenze Musicali

La scelta della giusta musica è solo una parte dell’equazione. La gestione dei diritti d’autore è un aspetto altrettanto importante.

Se in passato bastava avere una sola licenza da un’organizzazione che gestiva i diritti, ora non è più così. Esistono diverse entità (chiamate performing rights organisations, o “PRO”) che rappresentano i vari detentori dei diritti e ciascuna di esse ha una propria licenza per l’uso specifico.

Inoltre molto spesso, i proprietari di attività commerciali non sono consapevoli del fatto che la riproduzione di musica protetta da copyright tramite piattaforme come Spotify, YouTube o iTunes può comportare seri rischi legali. Questi servizi sono concepiti per un uso individuale, non pubblico (leggi anche questo articolo per approfondire il tema dell’uso di Spotify).

Come si ottengono le licenze?

Il meccanismo che sta alla base delle licenze rilasciate da queste società parte dal fatto che l’artista e l’eventuale editore affidano la gestione del proprio repertorio e quindi l’incasso delle royalties a queste società (PRO), ad esempio SIAE in Italia.

Lo stesso fanno i produttori discografici (cioè le eventuali etichette discografiche) e gli artisti interpreti ed esecutori , che possono delegare le organizzazioni di diritti connessi o vicini (NRO), ad esempio SCF in Italia.

Queste organizzazioni, che operano per conto dei titolari dei diritti, concedono licenze ai proprietari di attività commerciali per permettere loro di riprodurre legalmente la musica nei negozi. Le royalties vengono poi incassate dalle stesse organizzazioni e distribuite tra tutti i titolari dei diritti in base ai report sulla musica riprodotta.

Se la musica riprodotta appartiene a diversi titolari di diritti iscritti a diverse società di gestione collettiva, chi vuole diffondere musica in una attività commerciale devono avere più licenze, affrontare maggiori adempimenti e quindi più costi.

Cos’è la musica fully-licensed?

La musica fully-licensed, anche nota come musica royalty free o musica completa di diritti, è una tipologia di musica che viene prodotta e distribuita da società indipendenti, che ne detengono i diritti esclusivi e ne concedono l’utilizzo a pagamento ai propri clienti: licenza diretta.

Una licenza diretta è una licenza che viene concessa dall’autore o dal detentore dei diritti delle opere e delle registrazioni, senza il coinvolgimento di società di gestione collettiva.

A Differenza della musica mainstream (quella “famosa” per intenderci, che sentite su tutte le radio tradizionali in FM) che è soggetta ai diritti d’autore degli artisti e delle case discografiche, la musica fully-licensed non richiede il versamento di alcuna quota agli enti di gestione collettiva, come la SIAE, la SCF e la LEA in Italia.

Gli artisti che non sono associati a società di gestione collettiva (SIAE e LEA/Soundreef in Italia) possono rilasciare autonomamente licenze dirette per l’uso del loro repertorio. Poiché non ci sono intermediari o altre entità coinvolte nella licenza, gli artisti possono ottenere un compenso più alto, non dovendo condividere con nessun intermediario,appunto attraverso una licenza diretta o “licenza completa”

Questo significa che, una volta acquistata la licenza, si può utilizzare la musica fully-licensed in qualsiasi ambiente commerciale, senza limiti di tempo, di luogo o di numero di ascoltatori.

Inoltre, la musica fully-licensed è di alta qualità e varietà, in grado di soddisfare tutti i gusti e le esigenze dei clienti.

Quali sono i vantaggi della musica fully-licensed rispetto alla musica mainstream?

Scegliere la musica fully-licensed per il proprio business comporta numerosi vantaggi, sia economici che pratici. Vediamone alcuni:

  • Risparmio: la musica fully-licensed ha un costo molto inferiore rispetto alla musica mainstream, che richiede il pagamento di diverse licenze agli enti di gestione collettiva, come la SIAE, la SCF e la LEA in Italia. Questi costi variano in base al tipo di attività, alla superficie, al numero di diffusori e al numero di ascoltatori, e possono arrivare a diverse migliaia di euro all’anno. Con la musica fully-licensed, invece, si paga solo una volta la licenza, che ha una durata illimitata e copre tutti gli aspetti legali.
  • Semplicità: la musica fully-licensed non richiede alcuna pratica burocratica o autorizzazione da parte degli enti di gestione collettiva (come la SIAE, SCF, LEA in Italia)
  • Validità internazionale, consentendo a grandi gruppi retail di gestire con un unico contratto tutta la rete di punti vendita nel mondo. Basta acquistare la licenza online e riprodurre la musica nel proprio ambiente commerciale, senza doversi preoccupare di controlli, sanzioni o multe.
  • Qualità: la musica fully-licensed non è sinonimo di musica scadente o anonima. Al contrario, si tratta di musica di alta qualità e varietà, prodotta da artisti professionisti e selezionata da esperti di musica e marketing.

Perché scegliere MoosBox come servizio di musica fully-licensed?

MoosBox è il servizio di musica compresa di diritti che fa per te, se cerchi un’alternativa conveniente, semplice e di qualità alla musica mainstream. MoosBox ti offre:

  • Una licenza diretta, che ti permette di utilizzare la musica fully-licensed in modo legale e illimitato, senza dover pagare alcuna tassa agli enti di gestione collettiva La licenza diretta è sempre disponibile e consultabile online, in caso di eventuali controlli.
  • Un catalogo ampio e aggiornato di musica fully-licensed, che copre tutti i generi e le tendenze musicali, e che è in grado di adattarsi alle tue esigenze e alle tue preferenze.
  • Uno streaming online, che ti permette di ascoltare la musica online, senza dover scaricare o sincronizzare i file.
  • Tanti modi per ascoltarla (accessi da web, app desktop e mobile, dispositivi Sonos con estensione nativa, Raspberry, decoder ecc)
  • Un’assistenza e un supporto costanti e qualificati, che ti aiutano a risolvere qualsiasi problema o dubbio riguardante la musica.

In conclusione, la musica Fully Licensed può trasformare il tuo business, migliorando l’esperienza dei clienti e rafforzando il tuo brand. Con MoosBox, puoi godere di tutti questi vantaggi senza il fastidio delle licenze e dei diritti d’autore. Siamo qui per rendere la tua esperienza sonora straordinaria.

Se vuoi restare informato sulle novità di MoosBox seguici su Linkedin o sul nostro canale Telegram